La fine del diritto ?

Oggi dopo il decreto che e stato varato ieri sera, credo sia stato dato un colpo alla credibilità dello Stato di Diritto, e alla nostra costituzione, tra scudi penali, e obblighi vari, sarà certo compito dei legali attuare quanto in loro potere, ma credo che ormai sia ben poco, per poter portare le nostre ragioni innanzi alle sedi opportune . Le nostre ragioni lo Stato di Diritto e il rispetto della Costituzione a noi tanto cara. Credo che dopo questo chiunque non si trovi in un isola deserta e sicuramente non nelle acque territoriali Italiane, oltre ai sanitari , sarà il prossimo nel mirino della coppia Cartabia – Speranza. I nostri diritti scritti dai Padri Fondatori della Costituzione, nei suoi articoli, memori di quanto accaduto durante la seconda guerra mondiale, quindi pensati e scritti, con precisione e meticolosità, ormai siano stati calpestati e defraudati del loro valore, nulla li farà tornare indietro. Perchè questo! l’azione intrapresa di manipolazione mediatica ,quello che abbiamo vissuto in questo anno, lo potremmo paragonare ad un incontro di boxe. Possiamo immaginarlo come una lotta per il titolo dei pesi massimi, dove però uno dei pugili pesa oltre i 90 kg, mente l’altro, quello che subisce inerme i pugni, é invece un peso piuma (NOI Cittadini). Ebbene sì, ci sono riusciti, ora siamo più che mai divisi, tra chi spera di tornare a una vita pre Covid ad ogni costo disposto a subire qualsiasi cosa, anche fare da cavia, a stare segregato, incurante di effetti a lungo termine, ad accusare il vicino, il bambino che gioca, a ghettizzare chi non la pensa come il DICTACT mediatico. E poi ci sono gli emarginati, quelli insultati, sbeffeggiati, come negazionisti, no – vax, solo, perchè vogliono vederci chiaro ed essere informati , (NEO REALISTI) che non ci stanno a subire inermi , purtroppo troppo pochi. Buona Pasqua a Tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *